Cronaca

Palazzolo, maltrattamenti in famiglia, arrestato ventottenne che dava in escandescenze in via Dante

PALAZZOLO ACREIDE – Nella della giornata di ieri, i carabinieri della stazione di Palazzolo Acreide, unitamente a colleghi della vicina stazione di Cassaro, hanno arrestato il ventottenne C.S. per maltrattamenti in famiglia e violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

I militari erano intervenuti in via Dante a seguito di diverse segnalazioni di un uomo in strada in stato di agitazione. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, il ventottenne sarebbe sceso in strada per rincorrere la propria convivente che, al termine dell’ennesima lite dovuta a motivi di gelosia, culminata con una aggressione fisica, si era allontanata da casa coi figli.

L’uomo, in evidente stato di alterazione, alla vista dei carabinieri, avrebbe provato ad eludere il controllo e nemmeno l’arrivo di un’altra pattuglia lo avrebbe fatto desistere. Dapprima si sarebbe scagliato contro i carabinieri intervenuti e successivamente, dopo aver provocato lesioni ai militari, ha pure danneggiato una autovettura in sosta, ferendosi lievemente, finché non è stato bloccato.

Dopo essersi assicurati delle condizioni della donna, la quale avrebbe riportato delle contusioni ed alcuni ematomi, i carabinieri hanno ascoltato la signora, che ha confidato ai militari intervenuti che non si trattava del primo episodio, ma che fino ad allora non aveva avuto il coraggio di confidarsi con le forze dell’ordine.

(Foto generica)


getfluence.com
In alto