Cronaca

Priolo, arrestato con 5 chili di droga: pena ridotta con il rito abbreviato per 41enne priolese

PRIOLO GARGALLO – Per il quarantunenne Fabio De Simone, residente a Priolo ed arrestato l’8 marzo scorso dai carabinieri mentre trasportava con il suo furgone ben cinque chili di hashish, il Pubblico ministero aveva chiesto la condanna a 6 anni e 8 mesi di reclusione, all’esito del giudizio abbreviato svoltosi dinanzi al Gip di Siracusa.

Quest’ultimo, invece, tenuto conto dell’ampia confessione e della riduzione di pena prevista dal rito abbreviato, ha condannato il De Simone ad una pena sensibilmente più mite e cioè a 3 anni e 8 mesi di reclusione, accogliendo sostanzialmente le richieste del difensore, avvocato Puccio Forestiere.

Il De Simone, fratello dei due giovani priolesi, Roberto e Christian, arrestati nel dicembre dello scorso anno con l’accusa di omicidio in danno del ventiquattrenne Alessio Boscarino, era stato scarcerato e ammesso agli arresti domiciliari tre mesi dopo l’arresto. Ma recentemente è tornato in carcere per aver violato più volte gli obblighi connessi al beneficio ottenuto.


getfluence.com
In alto