Cronaca

Priolo, incendio dell’auto di un poliziotto, fermato il presunto autore

PRIOLO GARGALLO – Ieri alle ore 18, agenti della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di Priolo Gargallo, hanno posto in stato di fermo di indiziato di delitto il 33enne melillese Emanuele Panetti, in relazione all’incendio dell’autovettura di un poliziotto nella sera del 23 settembre scorso.

Sarebbero “gravi” gli indizi di colpevolezza raccolti grazie alle tempestive indagini avviate nell’immediatezza del fatto criminoso. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, la sera del 23, alle ore 21 circa, il giovane avrebbe scomparso di liquido infiammabile l’autovettura dell’agente, in servizio al Commissariato, parcheggiata sotto casa.

Sulla scorta delle indicazioni fornite da testimoni e dalle immagini di videosorveglianza delle telecamere presenti in zona, gli investigatori sono riusciti ad individuare il modello del ciclomotore utilizzato per l’azione delittuosa.

Il Panetti è stato tradotto nel carcere di Cavadonna. Sono in corso ulteriori indagini per identificare eventuali complici e mandanti.

(foto di repertorio)


In alto