Cronaca

Priolo, spari nella notte: finiscono in manette due giovani fratelli

PRIOLO – Alle prime luci dell’alba i Carabinieri del Comando Stazione di Priolo e del NORM della Compagnia di Siracusa sono intervenuti a Priolo, zona San Focà, poiché un uomo era stato con un colpo di arma da fuoco. L’uomo è stato trasportato all’ospedale di Siracusa (gli verranno diagnosticate delle lesioni guaribili in 30 giorni) e sono subito partite le indagini che hanno permesso, a poche ore dal fatto, di individuare ed arrestare l’autore del gesto. Si tratta di D. S. M., classe 1996, incensurato di Priolo Gargallo, che per motivi in corso di accertamento ha esploso due colpi di pistola, uno in aria e l’altro contro il malcapitato, colpendolo alla caviglia sinistra.

A seguito di perquisizione, i Carabinieri sono riusciti a ritrovare la pistola, con matricola abrasa, che l’arrestato aveva gettato in un campo subito dopo il fatto. Nell’ambito delle perquisizioni hanno proceduto all’arresto del fratello di D. S. M., D. S. P., classe 1998, incensurato, perché trovato in possesso di droga: 84 grammi di cocaina, 85 grammi di hashish, 266 grammi di marijuana e materiale per il confezionamento delle dosi.

Stupefacente e pistola sono stati sequestrati, mentre i due arrestati, dopo le incombenze di rito, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria di Siracusa. Intanto proseguono le indagini per definire l’intera vicenda.


In alto