Cronaca

Rosolini, arrestato per detenzione illegale di fucile e munizioni

ROSOLINI – Nel corso del serata di ieri, i carabinieri del Norm della compagnia di Noto hanno arrestato il cinquantatreenne R.B. (di cui rendono note le iniziali) in flagranza dei reati di detenzione illegale di munizioni e di arma comune da sparo.

I carabinieri avevano acquisito elementi tali da far ritenere che l’uomo potesse detenere illecitamente armi e munizioni. Pertanto, si è proceduto alla perquisizione dell’abitazione dell’uomo, il quale, sin da subito, si sarebbe mostrato particolarmente agitato ed insofferente nei confronti degli operanti.

I militari all’interno dell’abitazione hanno rinvenuto un fucile marca Beretta modello a300 calibro 12, nonché 200 cartucce circa stesso calibro. L’uomo non ha dato spiegazioni in ordine alla loro provenienza. I successivi accertamenti hanno confermato che l’uomo non era in possesso di porto d’armi e, pertanto, non era autorizzato alla detenzione di quanto rinvenuto nel corso della perquisizione.

Condotto in caserma, R.B. è stato dichiarato in stato di arresto e, al termine delle formalità di rito, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari, a disposizione dell’autorità giudiziaria.


getfluence.com
In alto