Cronaca

Rosolini, incendiata auto del vicecomandante della polizia municipale

ROSOLINI – È stata distrutta dalle fiamme, nella notte, l’autovettura di Salvatore Latino, vicecomandante della Polizia municipale di Rosolini. Il mezzo era parcheggiato nelle adiacenze della casa di Latino.

Immediata la solidarietà di Nello Russo, impiegato comunale a Francofonte e segretario nazionale del Silpol, sindacato di cui Latino è dirigente nazionale. Russo ha definito l’incendio della notte appena trascorsa “un vile e delinquenziale attacco”.

Evidenzia che il collega “si occupa attualmente di polizia giudiziaria ed edilizia, senza trascurare ovviamente l’attività di vigilanza del territorio in ogni settore, compresa la tutela della sicurezza urbana, riguardo alla quale tutto il Corpo di polizia municipale rosolinese è impegnato con grande professionalità e responsabilità”.

“Ritengo che l’incendio di ieri sera non sia un fatto occasionale – conclude Russo -, dato che in passato il personale della Polizia municipale è stato oggetto di altri atti analoghi, operando in un territorio che, come ben altri nella provincia di Siracusa, è martoriato dal fenomeno della delinquenza urbana comunque essa sia organizzata. Al commissario Salvatore Latino ed al Corpo di Polizia municipale va la nostra solidarietà di colleganza in primo luogo e quella della segreteria nazionale del Silpol”.

Proprio Russo, infatti, esattamente un anno fa, ha visto bruciare la propria auto, parcheggiata davanti alla propria abitazione a Francofonte.


getfluence.com
In alto