News

Rosolini, proclamato lo stato di agitazione dei dipendenti comunali

ROSOLINI – Proclamato lo stato di agitazione dei dipendenti del Comune di Rosolini. La mobilitazione a sostegno di un’accelerazione dell’iter di pagamento delle spettanze attese dai lavoratori dallo scorso aprile è stata decisa dalla segreteria territoriale della Funzione pubblica della Cisl, che con il segretario Daniele Passanisi e la rappresentante Letizia Ragazzi hanno partecipato all’assemblea di due ore indetta ieri mattina.

“Abbiamo avuto garanzie dal sindaco Corrado Calvo sul pagamento degli stipendi di aprile – hanno detto Passanisi e Ragazzi – ma resta la preoccupazione forte ed evidente per i ritardi nel pagamento delle mensilità successive. Dall’amministrazione ci è stato riferito che a breve sarà esitato dalla giunta il bilancio consuntivo, che dovrà poi essere inviato al ministero delle Finanze per lo sblocco di 900 mila euro e che si attendono entrate tributarie. Tutto questo non ci può però bastare. Resteremo vigili sulla vicenda e per questo abbiamo proclamato lo stato di agitazione. Saremo al fianco del Comune per l’esame del piano di riequilibrio di bilancio, indicato come percorso necessario per sbloccare il pagamento degli stipendi attesi dal personale che opera con professionalità al Comune”.


La Gazzetta Siracusana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2022 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Salvatore Pappalardo
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2022 La Gazzetta Siracusana.it

In alto