Cronaca

Rosolini, sorpreso a rubare, arrestato 35enne per furto

ROSOLINI – Prosegue a Rosolini l’operazione “SICUREZZA” che, secondo le direttive impartite dal Comando Provinciale di Siracusa, vede impegnati i Carabinieri della Stazione di Rosolini e della Compagnia di Noto in serrati servizi di controllo del territorio in tutto il comprensorio del citato Comune. Un’operazione a grande impatto e visibilità che, anche alla luce dei recenti episodi delittuosi che hanno interessato il comune creando non poco allarme sociale, mira ad incrementare la percezione di sicurezza tra la popolazione e garantire una risposta rapida e concreta alle varie esigenze rappresentate dalla cittadinanza.

Nel corso della notte una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile del NORM della Compagnia di Noto ha tratto in arresto in flagranza del reato di furto aggravato IEMMOLO Sebastiano, classe 1981, già noto alle forze dell’ordine per i suoi numerosi precedenti di polizia.

L’uomo, dopo aver forzato il catenaccio a chiusura della porta di ingresso di un magazzino annesso ad un negozio di articoli per la casa sito lungo la SS 115, si introduceva all’interno iniziando a mettere da parte prodotti di varia natura per poi portarli via. Ma la segnalazione al numero di emergenza 112 da parte di un istituto di vigilanza che aveva ricevuto l’allarme del negozio ha permesso di evitare che il colpo fosse portato al termine. Sul posto, infatti, intervenivano i militari dell’Arma, già impegnati sul territorio del comune di Rosolini, i quali bloccavano Iemmolo mentre stava per allontanarsi con la refurtiva. La merce, dal valore di alcune centinaia di euro, è stata restituita al legittimo proprietario.

Condotta in caserma, IEMMOLO Sebastiano è stato dichiarato in stato di arresto e, al termine delle formalità di rito, tradotto presso la propria abitazione al regime degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo presso il Tribunale di Siracusa.

Sempre nel corso della notte, i Carabinieri del NORM hanno fermato due giovani ragazzi, entrambi gravati da precedenti di polizia, i quali si aggiravano con fare sospetto nei pressi di alcuni esercizi commerciali del posto. Attesa l’ora tarda, i giovani sono stati sottoposti a controllo di polizia ed a perquisizione personale che, però, si concludeva con esito negativo.

L’operazione sicurezza continuerà anche nei prossimi giorni, sia con controlli a tappeto su tutta la giurisdizione con finalità preventive e di contrasto alla delittuosità con particolare riguardo ai reati contro il patrimonio, al rispetto delle norme in materia di codice della strada nonché al fenomeno dell’uso di sostanze stupefacenti tra i più giovani, sia con l’impiego dei reparti speciali dell’Arma quali il Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Ragusa ed il Nucleo Ispettorato del lavoro di Siracusa che procederanno a controlli finalizzati a verificare il rispetto delle norme igienico-sanitarie di settore, la regolarità delle previste autorizzazioni amministrative nonché il rispetto di tutte le normative in materia di lavoro.

 


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto