News

Sciame sismico sull’Etna

CATANIA – Nella tarda serata di ieri, 20 agosto, le reti di monitoraggio dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) hanno registrato uno sciame sismico nel quadrante nord-occidentale del Monte Etna, in una zona compresa tra gli abitati di Bronte e Maletto.

Tra le 19,09 e la mezzanotte sono state localizzate 25 scosse sismiche di magnitudo locale ML compresa tra 1.4 e 2.7, con profondità epicentrali comprese tra 14 e 29 km circa. Le scosse di maggiore intensità (ML 2.7) sono state registrate alle ore 21.17 e 21.31, a profondità ipocentrali rispettivamente di 21 e 24.6 km. Non si hanno notizie di avvertibilità da parte della popolazione.

Secondo il vulcanologo Marco Neri, primo ricercatore dell’Ingv – sezione Catania, “lo sciame si inquadra in un contesto di una progressiva ripresa di “vivacità” dei fenomeni sismici e vulcanici che interessano l’Etna in queste ultime settimane”.


La Gazzetta Siracusana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2022 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Salvatore Pappalardo
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2022 La Gazzetta Siracusana.it

In alto