Cronaca

Siracusa, 15mila i migranti sbarcati in provincia nel 2022

SIRACUSA – Sono, a ieri, 14.916, di cui 1.272 sedicenti minori, i migranti sbarcati sulla costa siracusana. Lo rende noto la Questura di Siracusa, nel comunicato in cui traccia il bilancio su “un anno di impegno per la Polizia di Stato”.

Numerosi migranti irregolari sono giunti nel Siracusano a seguito di operazioni di soccorso in mare, in particolare a bordo delle diverse navi di ong in navigazione nel canale di Sicilia e attraccate ad Augusta quale “porto sicuro” assegnato dal ministero dell’Interno, ma anche a bordo di unità navali militari impiegate nell’assetto europeo Frontex per il soccorso in zona Sar tra la Sicilia e Malta. Alcuni migranti sono giunti autonomamente a bordo di barche a vela, sulla cosiddetta rotta balcanica.

La Questura aretusea rende noto, altresì, che nell’anno che si avvia a conclusione sono stati 571 i migranti irregolari i quali, non avendo titolo per risiedere nel territorio nazionale, sono stati respinti con provvedimento del questore.

“Per tutti sono stati necessari gli accertamenti identificativi della Polizia scientifica e gli atti a cura dell’Ufficio immigrazione. La trattazione di tutte le pratiche e l’organizzazione logistica degli immigrati – si evidenzia nella nota ufficiale – con i quotidiani accompagnamenti in tutte le strutture italiane che li ospitano, hanno impegnato considerevolmente e quotidianamente l’Ufficio di gabinetto della Questura”.

(Nella foto di repertorio: nave ong Geo Barents)


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto