News

Siracusa, allerta meteo “arancione” estesa a giovedì. Restano chiuse le scuole in provincia

SIRACUSA – Allerta meteo “arancione” confermata nella Sicilia orientale sia per la seconda parte di questo mercoledì 27 ottobre, sia per la temuta giornata di giovedì 28 ottobre. Scuole chiuse nella provincia di Siracusa, come già disposto per i primi tre giorni della settimana in corso, con i sindaci dei comuni aretusei a prescrivere nelle rispettive ordinanze ulteriori chiusure.

Nel capoluogo aretuseo, ad esempio, restano chiusi mercati rionali, impianti sportivi cittadini pubblici e privati all’aperto, parchi pubblici, compresi il Parco archeologico della Neapolis, Castello Maniace e Castello Eurialo, cimiteri, scuole di ogni ordine e grado pubbliche e private, asili nido pubblici e privati, con il divieto di attività collettive all’aria aperta.

Secondo l’avviso sul rischio meteo-idrogeologico e idraulico di questo pomeriggio diramato dal dipartimento regionale di protezione civile, dalle ore 16 di oggi all’intera giornata di domani “persistono precipitazioni sparse, a prevalente carattere temporalesco con fenomeni frequenti sui settori centro-orientali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, grandinate, attività elettrica e forti raffiche di vento; venti da forti a burrasca, in prevalenza dai quadranti est, con raffiche fino a burrasca forte, specie sui settori orientali. Mareggiate lungo le coste esposte”.

Stamani a Catania il governo Musumeci ha deliberato lo stato di emergenza regionale, mentre il capo della Protezione civile nazionale, Fabrizio Curcio è intervenuto a margine di un vertice nella prefettura etnea dichiarando: “Ci attendiamo da giovedì-venerdì un peggioramento sensibile. L’orario non sono in grado di dirlo”.

(Foto generica)


In alto