Elezioni amministrative 2018

Siracusa, amministrative, Granata a Belvedere: “Riapriremo Castello Eurialo, mancanza custodi un alibi che non regge”

SIRACUSA – Un comizio di poche decine di minuti in una domenica pomeriggio dal clima quasi estivo. Fabio Granata, candidato sindaco a Siracusa, ha parlato ieri a Belvedere, rimarcando i punti salienti del suo programma e garantendo ai residenti la riapertura “no limits” di Castello Eurialo, qualora eletto sindaco.

“L’alibi della mancanza dei custodi non regge più – ha detto Granata – ed è semplicemente assurdo che una fortezza come Castello Eurialo si trovi nelle condizioni che tutti noi conosciamo. È in stato di abbandono a causa della miopia della politica. Restituiremo Castello Eurialo alla fruizione dei turisti, alimentando un indotto economico importante. Bar, attività di ristorazione, affitta camere e bed and breakfast potranno così tornare a lavorare per un lungo periodo dell’ann0”.

Granata ha proseguito parlando anche di rigenerazione ambientale. “Belvedere è tra due fuochi: da un lato le antenne che emanano onde elettromagnetiche, dall’altro le ciminiere di una zona industriale che deve essere assolutamente riconvertita in chimica verde. Per troppo tempo le lobby del petrolio hanno fatto affari provocando malattie e decessi legati a tumori. Ora basta. È tempo di cambiare rotta. Noi non faremo sconti a nessuno poiché, al contrario di altri partiti di destra, come di sinistra, non abbiamo né padrini né padroni”.

Sul palco sono saliti anche l’assessore designato Giuseppe Raimondi e il candidato al consiglio comunale Salvo Corso, residente a Belvedere.


getfluence.com
In alto