Elezioni amministrative 2018

Siracusa, amministrative, il leghista Midolo presenta la squadra e avverte: “Prima vengono i siracusani” [Video]

SIRACUSA – Prima ha “sciorinato” i nomi dei trentadue candidati al consiglio comunale della Lega, poi ha dato spazio ai suoi assessori designati. Dopo Ezechia Paolo Reale, Fabio Granata, Francesco Italia, Fabio Moschella e Silvia Russoniello, anche il candidato sindaco del partito di Salvini, Francesco Midolo, ha presentato pubblicamente i primi quattro nomi di coloro i quali lo affiancheranno nella eventuale giunta. Lo ha fatto questo pomeriggio nella sede del comitato elettorale di via Luigi Cadorna 172.

La novità è rappresentata dalla rubrica “sicurezza”, che sarà affidata al colonnello Francesco Mincolelli. Gli altri tre uomini individuati per la sua giunta sono l’ingegnere Sebastiano Spampinato (ambiente), l’avvocato Carola Parano (urbanistica), l’ex pallanotista Giovanni Napolitano allo sport, solo alcuni mesi fa designato candidato sindaco dal meetup “Amici di Beppe Grillo” prima della rottura con i vertici pentastellati.

Midolo ha spiegato che la decisione di istituire un assessorato alla sicurezza deriva dalle esigenze manifestate costantemente da una cittadinanza che non si sentirebbe più al sicuro, a causa dei numerosi episodi di cronaca che si sono verificati negli ultimi mesi.

Ha anche sottolineato come sia importante ridare dignità a tutti quei siracusani che, a causa della crisi economica, hanno perso lavoro e vivono ai margini della società. “Molti di loro dormono in macchina o in rifugi di fortuna – ha sottolineato – mentre ci sono extracomunitari ospitati in hotel con piscina. Qui non si tratta di razzismo ma di giustizia sociale. I siracusani vengono prima degli stranieri”.

Ecco le parole del candidato sindaco Francesco Midolo al nostro microfono.


getfluence.com
In alto