Politica

Siracusa, bombe carta, commissione regionale antimafia in prefettura. Fava: “Cittadini tornino a denunciare”

SIRACUSA – La commissione Antimafia dell’Ars, presieduta da Claudio Fava, si è riunita stamani nella prefettura di Siracusa, dopo i recenti episodi di “bombe carta” fatte esplodere in diversi punti del capoluogo aretuseo.

A seguito del confronto tra i parlamentari regionali componenti della commissione (presenti i siracusani Rossana Cannata, vicepresidente della commissione, e Stefano Zito) con il prefetto Giusi Scaduto, oltre che con i rappresentanti dei vertici cittadini e provinciali delle forze dell’ordine, si è tenuta una conferenza stampa. Fava, tra l’altro, ha dichiarato: “È stato fatto un eccellente lavoro preventivo e investigativo. Occorre chiedere uno scatto di attenzione e responsabilità in più, per quanto riguarda invece racket e usura, ai cittadini di questa provincia perché tornino a denunciare come in passato hanno saputo fare”.

Proponiamo qui di seguito la nostra videointervista al presidente della commissione regionale Antimafia, Claudio Fava.


In alto