News

Siracusa, cambio al vertice della Prefettura: Castaldo destinato a Pisa, arriva Pizzi

SIRACUSA – Avvicendamento al vertice della Prefettura di Siracusa. Il Ministero dell’Interno ha deliberato le nomine per i capi di alcuni degli uffici prefettizi. Saluta Siracusa Giuseppe Castaldo, che aveva preso servizio il 27 gennaio del 2017 e che è stato destinato alla Prefettura di Pisa. Al suo posto è stato nominato Luigi Pizzi, 65 anni, di Ascoli Piceno, commissario prefettizio nominato dal prefetto di Teramo, Graziella Patrizi, per la provvisoria gestione del Comune di Teramo.

Pizzi, laureato in Giurisprudenza, nella carriera prefettizia dal 1981, è stato capo di gabinetto a Chieti e a Pescara, vice prefetto vicario a Pistoia, Campobasso e Venezia, prima di assumere la nomina di prefetto nel 2009, rivestendo il ruolo di rappresentante del Governo a Matera dal 2012 al 2015 e a Pesaro-Urbino dal 2015 allo scorso 19 novembre 2017. Luigi Pizzi ha anche ricoperto altri incarichi commissariali nei Comuni. Lo è stato a Gioia Tauro come presidente della Commissione straordinaria del Comune, il cui consiglio era stato sciolto per presunte infiltrazioni della criminalità organizzata da agosto 2009 all’aprile del 2010, a Santa Maria Capua Vetere, da gennaio a giugno del 2011, a Trevi in provincia di Perugia da agosto a dicembre del 2011.

Arriva il commento del sindaco Francesco Italia: “Nel porgere il benvenuto al nuovo prefetto, Luigi Pizzi, sento di dover ringraziare il prefetto Giuseppe Castaldo, che ci lascia, per l’impegno e la sensibilità dimostrata nell’affrontare i problemi della città e di tutta la provincia”.

(Nella foto: il prefetto Luigi Pizzi)


In alto