Politica

Siracusa, Centro per anziani Epipoli: la consigliera D’Amico risponde al coordinatore di Forza Italia

SIRACUSA – La consigliera comunale Sonia D’Amico risponde al coordinatore di Forza Italia in merito alla chiusura del centro per anziani nel quartiere Epipoli dichiarando: ” In merito alle dichiarazioni del Coordinatore di Forza Italia Edy Bandiera, vorrei fare le seguenti precisazioni: in data 12 febbraio 2016 ho convocato, in qualità di presidente della seconda Commissione consiliare, tutti i presidenti dei centri anziani. L’obiettivo comune era di rendere attivi gli stessi, proponendo attività nuove e stimolanti tanto da poter offrire momenti di aggregazione organizzati al meglio allo scopo di animare le attività dei centri che spesso rischiano di essere dei luoghi noiosi per gli stessi anziani. In particolare, riguardo il centro Anziani di Epipoli, faccio notare che il comune supporta una spesa annuale per l’affitto della struttura pari a 10999,90€, con contratto di locazione è scaduto in data 1 aprile c.a.. e che il proprietario ha già protocollato 3 disdette (date: 6 marzo 2015; 24 Agosto 2015; 17 Settembre 2015) in quanto non è più disponibile al rinnovo del contratto”.

“Inoltre aggiunge – , durante la riunione della commissione, si è evinto che il centro è commissariato, non ha un presidente e viene frequentato soltanto il sabato da circa 20 anziani: 11.000,00 € annue per 4 incontri mensili, un pò eccessivo. Conseguenza di ciò, abbiamo posto attenzione sul centro anziani di Belvedere che ha un costo annuo di 9544,40 €, con contratto in scadenza il 31 Ottobre 2016. Anche in questo caso abbiamo diversi protocolli di disdetta da parte del proprietario in quanto non accetta la decurtazione del canone del 15% ( così come previsto per legge) che riportano le seguenti date: 9 luglio 2014; 12 Dicembre 2014, 15 gennaio 2016. Per cui l’idea della commissione in accordo con l’amministrazione è quella di accorpare i due centri Epipoli/Belvedere, trovare una struttura idonea a poter accogliere gli anziani ed attivare un bus navetta che garantisca il trasporto fino al centro. Per cui invito il coordinatore di Forza Italia a prendere atto della realtà, precisando che noi siamo favorevoli a confronti costruttivi per trovare eventuali soluzioni adeguate e utili agli anziani e alle scelte che riguardano il loro impegno sociale e ricreativo a discapito di una politica demagogica e distruttiva che fa solo danno alla città.


In alto