pubblicità elettorale
Politica

Solarino, il consigliere Gianni chiede un consiglio comunale aperto al pubblico per parlare di rifiuti

Solarino – Depositata una richiesta di convocazione del Consiglio comunale in seduta aperta, per discutere del servizio di raccolta dei rifiuti. Firmata da sei consiglieri di opposizione, fra cui Michele Gianni, su richiesta del Movimento 5 stelle di Solarino, la seduta aperta vuole essere l’occasione per affrontare le molte questioni aperte da parte dei cittadini, soprattutto attraverso i social network. “discariche a cielo aperto sul territorio comunale, servizio di raccolta differenziata inefficiente, in particolare relativamente ai sacchi gialli che dovrebbero contenere la plastica, perplessità sulle nuove tariffe adottate dalla maggioranza che sostiene il sindaco Scorpo” spiega Michele Gianni, il quale era già intervenuto sull’argomento, all’indomani dell’approvazione della nuova Tari da parte dell’amministrazione comunale di Solarino, denunciando come fossero state colpite le famiglie più numerose e come non ci fosse stata da parte del Comune una seria meritocrazia volta a premiare coloro che, in maniera puntigliosa, avessero fatto raccolta differenziata al contrario di altri preferendo, piuttosto, premiare tutti.“Insieme con altri 5 colleghi dell’opposizione – afferma Michele Gianni – abbiamo accolto subito la richiesta del Meetup perché riteniamo sia importante, a questo punto, dare la voce ai cittadini e permettere loro di confrontarsi direttamente con l’amministrazione e avere le risposte di cui hanno bisogno”


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto