News

Siracusa, crisi post lockdown, tassista “scala” il Tempio di Apollo per protesta

SIRACUSA – Clamorosa protesta stamani, in Ortigia, da parte di un tassista siracusano di nome Alessandro. Un grido d’allarme, disperato, per un recente disagio economico familiare e per attirare l’attenzione delle istituzioni sulla sofferenza che patisce la categoria a seguito dei quasi tre mesi senza turisti, causa “lockdown” nazionale, nel capoluogo aretuseo.

L’uomo avrebbe “scalato” con le corde, all’alba, un muro laterale del Tempio di Apollo, adagiandosi poi su di esso e lanciando a voce la richiesta che possano arrivare aiuti economici alla categoria. Una esigenza già manifestata nei giorni scorsi da diversi tassisti attraverso sit in dinanzi alla prefettura e al municipio, venendo ricevuti dal sindaco Francesco Italia, accorso stamani sul luogo della protesta.

Sono intervenuti i vigili del fuoco di Siracusa, che, dopo le circa 10 ore di protesta, con l’autoscala hanno fatto scendere in sicurezza il tassista, nell’area presidiata dalle forze dell’ordine.


getfluence.com
In alto