Salute & Benessere

Siracusa, domani giornata di studio sul tema: “Una nuova alleanza per la salute dei bambini e dei giovani”

SIRACUSA – L’Asp di Siracusa, unitamente all’Ufficio Scolastico regionale di Siracusa, ha indetto per domani 24 gennaio una giornata di incontro dal titolo “Una nuova alleanza per la salute dei bambini e dei giovani”. Il convegno, con inizio alle ore 9, sarà ospitato sino alle ore 15,30 nell’aula magna del Liceo Scientifico O.M. Corbino di viale Regina Margherita a Siracusa, è diretto agli insegnanti referenti per la Educazione e promozione della Salute della scuola ed ai dirigenti scolastici ed è aperto a tutti.

Si tratta di una giornata di studio sul Piano regionale della Prevenzione e sui risvolti per la età dello sviluppo e per la scuola che prende le mosse dal protocollo di intesa sottoscritto dall’Asp di Siracusa e dall’Ufficio Scolastico provinciale al fine di coordinare gli interventi formativi ed informativi nell’ambito del Piano regionale della Prevenzione.

Il protocollo d’intesa è diretta conseguenza della normativa regionale e del protocollo attuato dall’Assessorato regionale alla Salute e dall’Ufficio Scolastico regionale e si ispira alle linee di Promozione ed Educazione alla Salute della Carta di Ottawa dell’OMS individuando strategie e strumenti operativi che permettono di rafforzare i corretti stili di vita negli alunni, promuovendo azioni evidence based utili alle persone ed alla comunità, nonché favorire l’empowerment individuale e di gruppo.

Il protocollo di intesa permetterà una integrazione delle modalità operative sulla promozione della salute in ambito scolastico e la condivisione tra operatori scolastici e sociosanitari di approcci, spesso diversi.Il coordinamento del protocollo, per l’area sanitaria, è affidato all’Unità di Educazione alla Salute diretta da Alfonso Nicita che ne ha curato la stesura sulla base delle linee regionali. Alla realizzazione del protocollo sono chiamati tutti i servizi sanitari delle aree individuate.

La giornata di studio affronterà aspetti della promozione della salute  in ambito scolastico nell’ottica del Piano regionale della Prevenzione tramite life skills, corretto uso dei cellulari, formazione di primo soccorso, promozione della salute per malattie croniche non trasmissibili, alimentazione e programma regionale FED, programma di prevenzione del disagio psichico infantile, progetti di prevenzione delle dipendenze, programma di prevenzione incidenti stradali e domestici, nonché iniziative rivolte ad insegnanti e dirigenti scolastici in tema di sicurezza degli ambienti di lavoro. Un particolare riguardo è stato dato alla nuova frontiera dell’alternanza Scuola/Lavoro, considerata metodologia didattica utile per realizzare un organico raccordo tra le istituzioni scolastiche e il mondo del lavoro.

I lavori saranno aperti dalla dirigente reggente l’Ufficio Scolastico regionale di Siracusa Giovanna Criscione, dal direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore Brugaletta e dal direttore sanitario Anselmo Madeddu che illustreranno i contenuti del protocollo d’intesa e saranno moderati dal responsabile dell’Unità operativa Educazione alla Salute Alfonso Nicita.Seguiranno la presentazione del Piano regionale della Prevenzione da parte del coordinatore regionale del Piano Salvatore Requirez e l’articolazione dei punti del Piano Sanitario segionale con riguardo all’ambiente scolastico da parte dei direttori e responsabili degli obiettivi di prevenzione.Concluderanno i lavori, dopo un breve dibattito, il responsabile dell’Unità operativa di Educazione e promozione alla Salute dell’Asp di Siracusa Alfonso Nicita ed i docenti rappresentanti dell’Ufficio scolastico regionale di Siracusa Grazia Cassarisi e Fausto Senia.

 


getfluence.com
In alto