Cronaca

Siracusa, donna condannata per stalking verso la compagna dell’ex. Dovrà espiare pena ai domiciliari

SIRACUSA – Nella giornata di ieri, i carabinieri della stazione di Siracusa Principale hanno arrestato la quarantacinquenne siracusana Isabella Campisi, in esecuzione di un provvedimento di espiazione pena emesso dal Tribunale di Siracusa. La donna, infatti, dovrà espiare una pena di 1 anno e 2 mesi in detenzione domiciliare poiché giudicata colpevole del reato di stalking, commesso a Siracusa fra il dicembre 2016 e il febbraio 2017.

Secondo la condanna, in quel periodo ha aggredito la nuova compagna del suo ex fidanzato, non accettando la fine della precedente relazione, risultando destinataria di un provvedimento di divieto di avvicinamento alla vittima. Ma anche quest’ultima misura è stata più volte disattesa dalla Campisi, così l’Autorità giudiziaria ha emesso un provvedimento di sottoposizione agli arresti domiciliari.

La quarantacinquenne, accompagnata ieri presso i locali della stazione Carabinieri per le formalità di rito, è stata quindi sottoposta alla detenzione domiciliare presso la propria abitazione.

(Foto generica)


getfluence.com
In alto