Politica

Siracusa, efficienza del servizio 118, Sorbello e Vinci presentano interrogazione

SIRACUSA – I consiglieri comunali di Siracusa Cetty Vinci e Salvo Sorbello interrogano il sindaco, quale massima autorità sanitaria locale, in merito alla situazione del servizio 118.

“È notorio – ricordano – che nella nostra provincia di Siracusa operino diciotto ambulanze e medicalizzate: si trovano a Pachino, Rosolini, Sortino, Augusta e Siracusa, con infermiere quella di Lentini, tutte le altre sono formate da soccorritori di emergenza, muniti di defibrillatore”.

Vinci e Sorbello rilevano come Siracusa disponga di quattro postazioni: tre nel centro urbano ed una a Fontane Bianche. “La mole di interventi delle tre postazioni siracusane è notevole – osservano i due consiglieri – circa 250 interventi mensili ciascuna, senza considerare che la postazione della zona sud (Ortigia) sarebbe stata dal 2010 ridotta a 12 ore, non svolgendo il servizio notturno”. Vinci e Sorbello chiedono se tale quadro risponda a verità e se nelle ore notturne nel centro urbano operino soltanto due ambulanze, ambedue ubicate nella zona nord, mentre si è sempre in attesa della riattivazione h24 della postazione di Ortigia.

Vinci e Sorbello concludono chiedendo al sindaco in che modo intenda attivarsi “per potenziare e rendere più efficiente” il servizio di emergenza sanitaria a Siracusa.

(foto di repertorio)


In alto