Elezioni amministrative 2018

Siracusa, elezioni amministrative, anche Granata in campo. Aumentano gli aspiranti candidati a sindaco

SIRACUSA – Ha deciso di correre per sindaco di Siracusa. In un post su facebook ha esternato la sua volontà: “Ho deciso: farò questa battaglia per la mia Siracusa Bellissima e per andare oltre questo centrodestra impresentabile e questo centro sinistra vecchio e mummificato. Lancerò una battaglia civica e politica intransigente per “rigenerare” Siracusa con le donne e gli uomini che ci staranno. Senza condizionamenti, senza padroni: solo in difesa dei beni comuni, dei cittadini, del popolo e dei diritti degli ultimi”.

Così Fabio Granata, già parlamentare nazionale e regionale, nonché ex assessore regionale ai Beni culturali, ha voluto annunciare l’intenzione di candidarsi per l’elezione a sindaco di Siracusa che saranno svolte nel prossimo mese di giugno. Più recentemente, è stato promotore del manifesto di #Diventeràbellissima, movimento che ha espresso la candidatura alla Regione di Nello Musumeci prima che trovasse la convergenza del centro-destra, ed ha pure lanciato un laboratorio politico-culturale chiamato “Articolo 9” (vedi articolo).

Oltre a Granata, in corsa ci sono l’uscente Giancarlo Garozzo, renziano, l’ex assessore comunale Francesco Midolo, per la Lega, pronto a misurarsi in eventuali primarie del centrodestra. Non ha nascosto la volontà di candidarsi a primo cittadino pure Vincenzo Vinciullo, già vicesindaco ed assessore comunale, nonché ex deputato regionale e presidente della commissione Bilancio all’Ars, che in corsa alle ultime regionali con Alternativa popolare non è stato rieletto solo per il mancato superamento dello sbarramento.


getfluence.com
In alto