Primo piano

Siracusa, emergenza rifiuti, stop a raccolta frazione indifferenziata

SIRACUSA – La “chiusura momentanea” per “interventi manutentivi” (secondo quanto reso noto dal Comune) della discarica della Sicula Trasporti sita in contrada Coda Volpe determina per i rifiuti indifferenziati (secco) lo stop della raccolta da parte della “Tekra” e la sospensione del conferimento con ordinanza sindacale.

La Tekra ha comunicato, mercoledì mattina, che “a causa di un problema all’impianto di Sicula Trasporti dove viene conferita la frazione indifferenziata del Comune di Siracusa, non sarà possibile raccogliere l’indifferenziato delle utenze domestiche e non domestiche, svuotare i cassonetti stradali e procedere alla bonifica di micro e macro discariche”. “L’azienda è al lavoro per garantire soluzioni che limitino al massimo i disagi per la cittadinanza”, ha aggiunto la società che gestisce il servizio di igiene urbana.

Il sindaco Francesco Italia, su proposta del dirigente del settore Ambiente, al fine di prevenire un “considerevole aumento del rischio igienico sanitario per la collettività”, ha quindi emanato un’ordinanza con la quale dispone un divieto di esporre o conferire la frazione indifferenziata per le utenze domestiche e non. Il termine temporale non è però definito quando si fissa il divieto “a far data da oggi (mercoledì 19 giugno, ndr) e per le prossime 24 ore e comunque sino alla cessazione della situazione emergenziale”.

(Foto generica)


getfluence.com
In alto