News

Siracusa, fine dei doppi turni per la scuola primaria del “Wojtyla”: nuove aule in via Tintoretto

SIRACUSA – Alla presenza del sindaco Francesco Italia e dell’assessore alle Politiche scolastiche, Pierpaolo Coppa, sono iniziate stamani, nei nuovi locali di via Tintoretto le attività didattiche dei 165 alunni frequentanti la scuola primaria del comprensivo “Wojtyla”. Come rende noto il Comune, le aule messe a disposizione permetteranno alle dieci classi di scuola primaria di mettere fine ai doppi turni e al conseguente disagio delle prime settimane di lezione.

Nei prossimi giorni saranno gli alunni della scuola primaria del comprensivo “Santa Lucia” a trasferirsi nel nuovo plesso, di proprietà del Comune, ex “Scuola rurale” di contrada Longarini, già sede della stazione staccata dei Carabinieri e della Guardia medica. A seguire, saranno consegnati ad altri Istituti comprensivi i locali in comodato d’uso adiacenti le chiese di Santa Rita e del Salvatore, il Santuario e quelli presi in locazione in via Ierone.

“La scuola rimane l’unico baluardo per una società migliore ed è stata sempre al primo posto della nostra attività amministrativa. Sin dal mio insediamento, infatti, non abbiamo risparmiato tempo e risorse per migliorarne il benessere”, dichiara il sindaco Francesco Italia, che ricorda altresì “il lavoro senza sosta svolto dagli uffici comunali che ha permesso, in poche settimane, di individuare i locali, di renderli disponibili ed in sicurezza per come ulteriormente richiesto dai Dpcm. Molto presto tutti gli studenti degli istituti Comprensivi potranno regolarmente frequentare la scuola in presenza e di mattina”.

La dirigente scolastica del comprensivo “Wojtyla”, Giuseppina Garofalo ha aggiunto: “Grazie alle aule del nuovo plesso di via Tintoretto, le attività didattiche degli alunni da oggi potranno proseguire con l’orario regolare, concludendo il periodo disagiato dei doppi turni. L’impegno sinergico e la collaborazione di tutti hanno reso possibile la piena disponibilità in tempi brevi dei locali per accogliere gli alunni della Primaria. Ringrazio l’Amministrazione comunale, il Consiglio d’Istituto e quanti, a vario titolo, hanno contribuito a raggiungere questo importante risultato”.


getfluence.com
In alto