Cronaca

Siracusa, giro di vite sull’abusivismo commerciale. Ambulante aggredisce agente della polizia annonaria

SIRACUSA – Giro di vite contro l’abusivismo commerciale da parte della Polizia annonaria, che, insieme alle altre forze dell’ordine, ha svolto un’intensa attività di controllo sul territorio che ha portato al sequestro, nei confronti di cinque ambulanti abusivi, di 200 articoli tra scarpe, cd, giocattoli e capi d’abbigliamento, alcuni dei quali con marchi contraffatti.

Nel corso delle verifiche, in piazza Santa Lucia, una agente della Polizia annonaria è stata aggredita da un ambulante che l’ha spintonata e fatta cadere a terra. Danneggiata anche la vettura di servizio. “Esprimo una forte condanna per il vile gesto compiuto ai danni dell’assistente Rossana Cardoville – ha dichiara il comandante dei Vigili urbani, Enzo Miccoli – ma al contempo voglio assicurare che quanto accaduto non ci farà fare alcun passo indietro. I nostri agenti continueranno a svolgere il loro dovere come ogni giorno”.

All’agente è giunta la solidarietà dell’assessore Salvatore Piccione, che ricorda: “La grande mole di lavoro portata avanti dal servizio Annona. Un’attività efficace che non consente margini all’abusivismo commerciale”. L’attività di contrasto all’abusivismo commerciale trova anche il plauso dell’assessore alle Attività produttive, Silvia Spadaro: “Un grande ringraziamento gli agenti della Polizia annonaria per il lavoro che stanno portando avanti, giornalmente, per garantire il rispetto delle regole su tutto il territorio. L’Amministrazione in questi mesi ha dimostrato una grande attenzione per tutelare i commercianti che rispettano le norme: è per questo che i controlli proseguiranno senza sosta anche nelle prossime settimane, in particolare nel periodo natalizio”.


In alto