Politica

Siracusa, la proposta di Cantiere Siracusa: “Si attivi il servizio di raccolta pannoloni, pannolini e assorbenti”

SIRACUSA – Da Cantiere Siracusa arriva una proposta in merito allo smaltimento di rifiuti quali pannolini, pannoloni e assorbenti: “Nei contesti più virtuosi, in cui la raccolta differenziata raggiunge risultati superiori al 70% o 80 %, i prodotti assorbenti per la persona, come ad esempio pannolini, pannoloni e assorbenti usati, costituiscono fino al 25 % del rifiuto residuo indifferenziato. Il nostro comune non si è ancora dotato di un servizio per la raccolta specifica, trascurando la gravità di una carenza che condiziona fortemente le nostre abitudini”.
“Si pensi, infatti, al disagio delle famiglie con bambini e persone allettate – proseguono il leader del gruppo Gianluca Scrofani ed i consiglieri comunali Tonino Trimarchi, Chiara Catera, Sergio Bonafede e Giuseppe Impallomeni- che devono conferire pannolini e pannoloni sporchi nell’indifferenziato, che viene raccolto solo due volte a settimana. Per evitare che i pannolini, pannoloni e assorbenti restino a lungo in casa, molti comuni introducono il servizio di raccolta differenziata dedicato, pur non potendo avviare a riciclo tali rifiuti”.

Pertanto, Cantiere Siracusa fa notare che attuando questo sistema, si ridurrebbe la quantità di secco indifferenziato, nel quale attualmente confluiscono questi rifiuti, e quindi la frequenza di raccolta, garantendo minore costo e una migliore qualità della vita. Riteniamo sia doveroso attivare un servizio così importante e fino ad oggi neanche considerato”.

 

(Foto generica)


getfluence.com
In alto