News

Siracusa, ottava di Santa Lucia, l’omelia di monsignor Costanzo: “Coscienze sbriciolate, occorre un sussulto etico”

SIRACUSA – L’omaggio dei vigili del fuoco al termine della celebrazione eucaristica che ha chiuso i festeggiamenti in onore di Santa Lucia nella basilica della Borgata a lei dedicata. Nel giorno dell’ottava (per il secondo anno consecutivo senza processione), a presiedere l’Eucarestia mattutina è stato monsignor Sebastiano Amenta, vicario dell’Arcidiocesi, che ha sostituito l’arcivescovo Francesco Lomanto, impegnato nella celebrazione di un funerale. A tenere l’omelia, l’emerito Giuseppe Costanzo.

Lucia come modello per tutti – ha sottolineato monsignor Costanzo – perché ha posto Gesù al centro della sua esistenza. Tutta la vita di Lucia fu un donarsi libero, gioioso e totale a Cristo. Lucia ricorda che possedere senza condividere crea ingiuste sofferenze. Ecco perché diventa per tutti un severo monito e un modello stimolante nello stesso tempo. Bisogna essere puri di cuore, piacere più a Dio che agli uomini – ha sottolineato – Negli ultimi anni si sono sbriciolate le coscienze e adesso occorre un sussulto etico che possa scuoterle. L’uomo del nostro tempo ha preteso di poter fare da solo, senza Dio. Ha voluto organizzare la società, solo con la forza del potere e dell’economia”. Un riferimento tra le righe dunque anche al recente documento della Commissione europea che invitava a non fare uso della parola Natale, poi ritirato. “Tutto ciò ci deve fare molto riflettere sulla nostra fedeltà e coerenza. Non possiamo vivere da spettatori distratti. Se le tenebre scendono sulle città degli uomini – ha concluso – non si spenga la fede nel cuore dei credenti”.

Presenti il sindaco di Siracusa, Francesco Italia e il presidente della deputazione della cappella di Santa Lucia, Pucci Piccione. Le reliquie della Patrona, portate nella chiesa del sepolcro il 13 dicembre, hanno fatto rientro in cattedrale con un automezzo dei pompieri. E sempre in cattedrale, dopo la messa delle 18, il simulacro farà ritorno dall’altare maggiore alla sua cappella.


La Gazzetta Siracusana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2022 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Salvatore Pappalardo
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2022 La Gazzetta Siracusana.it

In alto