Politica

Siracusa, parco archeologico della Neapolis nel degrado. Sorbello e Vinci: “Pesanti i commenti dei turisti sul web”

SIRACUSA – I consiglieri comunali Salvo Sorbello e Cetty Vinci interrogano l’Amministrazione per chiedere se sia a conoscenza del grave stato di degrado in cui si trova il Parco archeologico della Neapolis, oltre che della vicenda del Castello Eurialo, chiuso da svariati mesi.

“Sono davvero pesanti i commenti che tanti turisti postano anche su internet, dopo aver visitato i principali siti del parco: il Teatro Greco con l’ingresso della via dei Sepolcri praticamente sbarrato con tavole di legno, l’Anfiteatro Romano inaccessibile, coperto di erbacce e nel degrado totale”.

“In particolare, per l’Anfiteatro – concludono Vinci e Sorbello – dopo l’encomiabile pulizia svolta da un folto gruppo di volontari nella primavera scorsa, tutto è ripiombato nel degrado, impedendo la fruizione dei nuovi percorsi inaugurati due anni fa, che avrebbero dovuto rendere fruibile tutto il sito con passerelle e accessi riservati alle persone con disabilità, mentre appare spento anche l’innovativo sistema di illuminazione a led”.


In alto