Cronaca

Siracusa, per la morte del piccolo Evan indagato anche il padre

SIRACUSA – Aveva denunciato anomalie nelle indagini sulla morte del figlio, adesso è finito nel mirino della Procura della Repubblica di Siracusa. Il papà di Evan, il bimbo deceduto per percosse all’ospedale “Maggiore” di Modica, è stato iscritto sul registro degli indagati per maltrattamenti. In carcere, con l’accusa di omicidio la madre del piccolo, Letizia Spatola di 23 anni, ed il suo compagno Salvatore Blanco di 30 anni.

Stefano Lo Piccolo, padre del bambino, aveva presentato un esposto alla Procura di Genova sui presunti maltrattamenti subiti dal figlio e gli assistenti sociali non sarebbero intervenuti in tempo, a suo giudizio, per evitare la tragedia. I giudici siracusani vogliono ora comprendere se ci siano state violenze anche durante il periodo in cui i genitori erano conviventi. Da qui il provvedimento nei confronti del padre: un “atto dovuto” per esperire in maniera più approfondita le indagini su una vicenda che ha suscitato clamore mediatico. Nei prossimi giorni, intanto, incidente probatorio in tribunale a Siracusa.

La mamma del bambino aveva detto ai medici che il piccolo si era procurato le ferite cadendo dalle scale, ma i sanitari avevano riscontrato che quelle escoriazioni non erano compatibili con una simile causa. Da qui il via alle indagini culminate con l’arresto della donna e del suo malvivente, che dovranno difendersi dalla pesante accusa di aver provocato la morte del bambino.


getfluence.com
In alto