News

Siracusa, petrolchimico, sindacati metalmeccanici chiedono test anti-Covid

SIRACUSA – I sindacati dei metalmeccanici, Fim, Fiom e Uilm, chiedono l’esecuzione dei test sierologici e tamponi per tutti i lavoratori operanti nel polo petrolchimico della provincia di Siracusa (nella foto di repertorio).

“Il nuovo incremento di positivi al Covid-19 nella provincia di Siracusa – si legge nella nota unitaria – fotografa una condizione di allarme che non può essere sottovaluta, la chiara relazione tra “assembramenti” e fattore pandemico del virus, ci impone di non abbassare la guardia. Il potenziale contatto con persone che hanno sviluppato sintomi o positività al virus, diventa nell’area del Petrolchimico, fattore di rischio inaccettabile che bisogna contrastare con un’azione preventiva da realizzare con indagini diagnostiche generalizzate (test sierologici e tamponi), per identificare eventuali soggetti con positività o che, al momento asintomatici, presentono una anamnesi a rischio di malattia”.

“Come Oo.Ss. – scrivono i tre sindacati di categoria congiuntamente – abbiamo richiesto la convocazione del Comitato paritetico territoriale – previsto dal Protocollo per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19, condiviso con la sezione Metalmeccanici di Confindustria Siracusa il 12 giugno 2020 – a fronte delle segnalazioni raccolte su casi di positività o sospetta positività al Covid-19 di soggetti operanti nelle Aree del Petrolchimico di Siracusa per conoscere le iniziative intraprese dalle aziende per minimizzare la probabilità di trasmissione del contagio”.

“Ancora di più con l’avvicinarsi delle “fermate degli impianti” – concludono Fim, Fiom e Uilm – che vedranno aumentare esponenzialmente le presenze nel Petrolchimico, occorre un’azione di prevenzione e di contrasto eccezionale. Come Oo.Ss. chiediamo – (ai sensi del D.Lgs 81/2008 e alla comunicazione prot. 14005 del 16/04/2020 dell’Assessorato alla Salute Regione Sicilia) – all’Asp di Siracusa l’istituzione di presidi dotati di personale qualificato per l’esecuzione di test sierologici al quale potrà rivolgersi il personale delle imprese autorizzate a riprendere o continuare le attività, come quelle che insistono nel perimetro del Petrolchimico”.


getfluence.com
In alto