Cronaca

Siracusa, rapina in casa nella notte, arrestato giovane marocchino

SIRACUSA – Stamani all’alba, agenti delle volanti della Questura di Siracusa hanno arrestato il ventisettenne marocchino Ben Tayebi Khalil per l’ipotesi di reato di rapina aggravata in abitazione.

Secondo l’accusa, il giovane extracomunitario, durante la notte, si sarebbe introdotto all’interno di un garage sito a Cassibile, frazione di Siracusa, e da lì sarebbe salito nell’appartamento abitato da un uomo di 53 anni. Sorpreso nel sonno, il proprietario di casa sarebbe stato minacciato con un cacciavite e avrebbe consegnato la somma di 280 euro al rapinatore, che si è dileguato.

Un equipaggio delle volanti ha rintracciato il presunto rapinatore ancora in fuga per le vie di Cassibile e ha proceduto all’arresto del ventisettenne. La posizione del marocchino sul territorio nazionale è al vaglio del competente Ufficio Immigrazione della Questura di Siracusa.

(Foto generica)


getfluence.com
In alto