News

Siracusa, ripulita in parte la scogliera del Talete. Raccolti 6 quintali di rifiuti

SIRACUSA – Carta, plastica, polistirolo e rifiuti ingombranti. Giacevano da chissà quanto tempo sulla scogliera adiacente il parcheggio Talete. Ieri mattina sono stati rimossi da una decina di volontari dell’associazione “Plastic Free“, che hanno ripulito la zona, riempiendo 43 sacchi con 6 quintali di rifiuti di ogni genere. Hanno lavorato per quasi tre ore, dalle 9,30 alle 12,120, lasciando poi il “bottino” nei pressi di uno dei varchi di ingresso della struttura dove questa mattina gli operatori della Tekra sono intervenuti per la raccolta. “Vista la quantità di materiale e considerato che eravamo in pochi – spiega Massimo Pellegrini, uno dei volontari dell’associazione – non abbiamo potuto effettuare la differenziata e non siamo riusciti a completare le operazioni, dovendo lasciare sul posto altri rifiuti. Speriamo di poter tornare presto ma, considerata l’attuale situazione di emergenza da covid, anche noi navighiamo a vista. Sono operazioni che di solito svolgiamo due volte al mese”. Sono stati trovati e rimossi un televisore, alcune reti per materassi, bottiglie di plastica e vetro, buste contenenti vestiti usati, lattine di cibo per gatti, uno stendino e una bicicletta vecchia e arrugginita. E’ stata ripulita anche la terrazza del parcheggio. Tutto è stato portato al macero dagli operatori della Tekra.

In precedenza (27 settembre e 11 ottobre) l’associazione, con una cinquantina di volontari, aveva pulito il Monumento ai Caduti. Anche in quel caso furono ritrovati e asportati rifiuti di ogni genere abbandonati da incivili e sporcaccioni e da quanti sono refrattari al rispetto della regola della differenziata.


getfluence.com
In alto