Cronaca

Siracusa, sassi contro due automezzi della polizia municipale. Erano impegnati nei controlli anti-coronavirus

SIRACUSA – Due automezzi della Polizia municipale di Siracusa, a supporto degli agenti impegnati nell’attività di controllo sul territorio, sono stati danneggiati nel pomeriggio ad opera di vandali che, con lanci di sassi, hanno infranto lunotti e vetri laterali delle auto di servizio.

È accaduto in via Algeri, dove la Polizia municipale si era portata a seguito di una segnalazione per un controllo su attività svolta lungo la pista ciclabile.

“Solidarietà alle pattuglie della Polizia municipale e del Pronto intervento” è stata immediatamente espressa dal sindaco Francesco Italia, aggiungendo: “Siracusa non è questa. Nessuno potrà fermare i controlli a tutela della salute di tutta la nostra comunità”.

“Oggi abbiamo assistito ad uno spettacolo surreale, che nessuno di noi avrebbe mai immaginato e che non merita alcun commento – dichiara l’assessore alla Polizia municipale, Andrea Buccheri – Un’azione criminosa e deplorevole perpetrata ai danni di chi, ogni giorno, da quasi un mese, lavora instancabilmente nell’attività di controllo del territorio per cercare di limitare la diffusione del contagio nel rispetto delle direttive previste nei vari Dpcm. Esprimo solidarietà ai nostri Agenti che nonostante l’accaduto continueranno ad impegnarsi per la nostra comunità”.


getfluence.com
In alto