Cronaca

Siracusa, spari in via Gorizia, si costituisce un 27enne

SIRACUSA – Nella giornata di mercoledì 30 agosto, a seguito dello sviluppo dell’attività investigativa svolta dalla Squadra mobile, è stato emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siracusa il fermo di indiziato di delitto a carico del 27enne Manuel Pisano, per l’esplosione di colpi di arma da fuoco in zona Borgata.

I fatti risalgono al 24 agosto scorso, quando un giovane a bordo di un motociclo Honda Sh aveva esploso cinque colpi di arma da fuoco all’indirizzo del portone di un’abitazione di via Gorizia.

Secondo quanto reso noto oggi dagli inquirenti, le immediate indagini avviate dalla Squadra mobile hanno consentito agli investigatori, attraverso l’analisi delle immagini di alcuni sistemi di videosorveglianza collocati nelle adiacenze del luogo dell’evento, di ricostruire la dinamica del fatto e di giungere all’immediata identificazione del 27enne, che fin dalle prime fasi dell’indagine si sarebbe reso irreperibile e, quindi, attivamente ricercato dalla Squadra mobile.

Sotto il diretto coordinamento della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siracusa, sono stati svolti ulteriori riscontri con il rinvenimento del casco, delle scarpe e del motociclo usato per compiere il delitto, che avrebbero confermato le responsabilità del Pisano. Quindi, secondo quanto reso noto dalla Polizia, nella mattinata odierna si è presentato presso gli uffici della Squadra mobile, accompagnato dal suo difensore, “ammettendo ogni addebito e consentendo il rinvenimento della pistola”.

La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siracusa ha emesso il fermo di indiziato di delitto per il reato di minaccia grave e per porto in luogo pubblico di pistola e relativo munizionamento, eseguito dagli agenti della Squadra mobile.

(foto di repertorio)


In alto