Cronaca

Siracusa, tenta di soccorrere vicino e resta folgorato: 55enne in ospedale

SIRACUSA – Ha rischiato di morire a causa di una scarica elettrica per trarre in salvo un vicino di casa. Tragedia sfiorata nel primo pomeriggio di oggi in via Fratelli Sollecito, nella zona della Borgata Santa Lucia a Siracusa, col maltempo in corso.

Alle 14,30 circa un uomo di 55 anni è intervenuto in seguito alla richiesta di aiuto di un dirimpettaio la cui abitazione al pian terreno si era quasi completamente allagata per via dell’intensa pioggia. Nel momento in cui ha provato a forzare il portone d’ingresso con la spalla, è rimasto folgorato. Subito soccorso dal fratello maggiore, che ha visto la scena, tirandolo per la maglietta e staccandolo dal portone, è rimasto cosciente seppur parecchio sofferente.

Decisivo probabilmente l’intervento di un soccorritore del posto, che gli ha tenuto la bocca aperta in attesa dell’arrivo dell’ambulanza, prontamente contatta dai presenti. Poi l’arrivo di altri residenti, richiamati dalle urla e dal trambusto. L’uomo rantolava ma non ha mai perso conoscenza nonostante le sue condizioni ed il fumo che fuoriusciva dal suo corpo. Poi il trasporto in codice rosso all’ospedale “Umberto I” di Siracusa. Le sue condizioni non sarebbero preoccupanti.

Sul posto anche una squadra dei vigili del fuoco di Siracusa, una pattuglia della Polizia di Stato ed una della Polizia municipale, oltre al comandante provinciale dei vigili urbani Enzo Miccoli.


In alto