Cronaca

Siracusa, ulteriore stretta dei carabinieri sul “Bronx”, finiscono in carcere due presunti pusher

SIRACUSA – Ieri i carabinieri del nucleo Radiomobile della Compagnia di Siracusa hanno effettuato due arresti per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti nel cosiddetto “Bronx”. L’attività investigativa e i controlli pressanti ancora in atto dei carabinieri hanno infatti portato all’arresto del 31enne Carmelo Nillo e del 47enne Giuseppe Capodieci.

Secondo quanto reso noto dai carabinieri, i due sarebbero stati osservati mentre cedevano dosi di cocaina a diversi assuntori locali, uno dei quali fermato dai militari, perquisito e trovato in possesso di una dose di cocaina appena acquistata, quindi segnalato in prefettura.

A questo punto i militari dell’Arma hanno proceduto ad un accurato controllo della zona di spaccio ed hanno rinvenuto, ben nascosta fra i rovi di un’area verde adiacente alla zona di spaccio, una busta con all’interno 50 dosi di cocaina, pronte per essere vendute. Mentre Nillo e Capodieci sarebbero stati trovati rispettivamente in possesso di 50 e 160 euro in banconote da piccolo taglio, ritenute provento dell’attività di spaccio. La droga sequestrata, destinata agli assuntori siracusani, avrebbe fruttato complessivamente circa mille euro.

I due arrestati sono stati quindi condotti presso i locali della Compagnia Carabinieri di Siracusa per le incombenze di rito e successivamente portati presso il carcere “Cavadonna”, così come disposto dall’Autorità giudiziaria di Siracusa.

(foto di repertorio)


La Gazzetta Siracusana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2022 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Salvatore Pappalardo
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2022 La Gazzetta Siracusana.it

In alto