News

Siracusa, vaccinazione Covid per over 80 prenotati al via sabato negli ospedali della provincia

SIRACUSA – Sabato 20 febbraio prenderà il via la somministrazione del vaccino anti-Covid agli ultra ottantenni. L’Asp di Siracusa che ha predisposto per questa fase, “come previsto – si legge nel comunicato aziendale – dalle indicazioni nazionali e regionali, per ragioni di sicurezza nei confronti della categoria cosiddetta fragile”, gli ambulatori di vaccinazione in ambiente protetto nei quattro ospedali della provincia di Siracusa.

Tre saranno le postazioni all’ospedale “Umberto I” di Siracusa predisposte al piano terra del presidio ospedaliero, due a Lentini e una ciascuna ad Avola e Augusta con una programmazione che tiene conto delle attuali prenotazioni, dove sarà impegnato “a oltranza” tutto il personale medico e infermieristico reclutato per la somministrazione, complessivamente, di 280 dosi di vaccino giornaliere. Ad oggi nel portale si sono registrati circa 6 mila e 600 soggetti over 80 che dovranno presentarsi nella sede e all’orario stabiliti nella prenotazione, soltanto 15 minuti prima al fine di evitare assembramenti.

Con le ulteriori dotazioni di dosi di vaccini Pfizer e Moderna giunte a Siracusa ed in programma per i prossimi giorni, grazie all’intervento dell’Assessorato regionale della Salute che ha accolto la richiesta della Direzione aziendale adeguando le dotazioni alle previsioni numeriche del target da vaccinare, l’Azienda sta potendo completare tutte le categorie previste dalla circolare regionale 1180 mentre è partita con la somministrazione del vaccino Astrazeneca agli under 55 al personale delle Forze di polizia, delle Forze armate, della polizia penitenziaria e al personale docente delle scuole, mentre sono già state completate le Rsa, le Case di cura, le categorie dei medici di medicina generale, dei pediatri, degli odontoiatri, e sono in via di completamento farmacisti e specialisti accreditati nonché ospiti e operatori delle poche ultime Case di riposo rimaste da vaccinare.

Nel rispetto della pianificazione regionale e delle direttive nazionali, dopo gli over 80, si procederà con le successive categorie sino ad aprire la vaccinazione all’intera popolazione e in questa prospettiva l’Asp di Siracusa rende noto che “si sta già organizzando con la messa a regime di 25 ambulatori vaccinali, 21 territoriali e 4 ospedalieri, in tutti i comuni della provincia e di altri che si stanno definendo grazie alla disponibilità di diverse Amministrazioni comunali come quella di Siracusa che ha già messo a disposizione l’Urban center, nella zona umbertina del capoluogo, agevolata anche dalla disponibilità dell’ampio parcheggio al Molo Sant’Antonio”.

Intanto l’Azienda invita gli over 80 a presentarsi alla vaccinazione possibilmente con i moduli già compilati (clicca qui per scaricare i moduli). Chi non avesse la possibilità di stamparli potrà comunque usufruire degli stampati pronti nei centri vaccinali. Si ricorda che la prenotazione alla piattaforma, accessibile anche dall’home page del sito internet aziendale, può essere effettuata anche dai familiari o assistenti, è sufficiente la tessera sanitaria della persona che intende vaccinarsi. Con la prenotazione è possibile individuare, in base al proprio Cap, la sede vaccinale più vicina e scegliere la data e l’orario in base alle disponibilità.

Per i cittadini non deambulanti che non possono recarsi autonomamente nei centri vaccinali, è possibile usufruire del servizio di vaccinazione a domicilio che sarà operativo a partire dall’1 marzo prossimo. È possibile effettuare la prenotazione anche tramite Call center telefonando al numero verde 800 009966 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 18 esclusi sabati e festivi.


In alto