News

Siracusa, vaccinazioni anti-Covid, l’unità mobile da domani nel quartiere Grottasanta

SIRACUSA – Nel prosieguo della campagna vaccinale di prossimità organizzata nel rispetto degli indirizzi dell’Assessorato regionale della Salute nei centri commerciali, nelle piazze e nei luoghi periferici, ad integrazione delle attività ordinarie di vaccinazione espletate nei centri vaccinali di tutti i comuni della provincia, l’equipe vaccinale dell’Asp di Siracusa si avvicina con l’Unità mobile ai residenti del capoluogo nel quartiere Grottasanta per favorire l’adesione di quanti hanno difficoltà a recarsi negli ambulatori. Nei giorni 17, 18 e 19 settembre 2021 dalle ore 16 alle ore 19 il punto vaccinale sarà allestito nella Parrocchia San Corrado Confalonieri di via Foti e nei giorni 24, 25 e 26 settembre, sempre dalle ore 16 alle ore 19, in piazza Sgarlata. I due appuntamenti sono organizzati in sinergia con l’assessore comunale ai Servizi sociali Maura Fontana, l’assessore comunale alla Protezione civile Sergio Imbrò, il delegato del Quartiere Grottasanta Alessandro Maiolino e il parroco della Chiesa don Antonio Panzica.

“Il successo delle campagne di prossimità avviate dall’Azienda con un’opera di sensibilizzazione e di avvicinamento ai luoghi di residenza e di maggiore aggregazione – dichiara il direttore generale Salvatore Lucio Ficarra –, assieme alla intensa attività che si sta svolgendo nei punti vaccinali di tutti i comuni della provincia grazie alla straordinaria collaborazione dei sindaci, delle istituzioni locali, delle direzioni dei centri commerciali, dei medici di famiglia e dei pediatri, è confermato dal notevole incremento delle percentuali di vaccinazione che sta registrando la provincia di Siracusa. Si ringraziano quanti hanno collaborato incessantemente anche nel periodo delle ferie estive e continuano a farlo senza sosta per il raggiungimento dell’obiettivo comune di potere riprendere i ritmi normali della vita sociale”.

Intanto, si conclude l’attività di prossimità al Parco Commerciale Belvedere di Melilli, dove dai primi di agosto ad oggi sono state inoculate 3.200 dosi di vaccino. A Rosolini, comune dove le vaccinazioni di prima dose hanno superato il 77 per cento circa, il 93 per cento nella fascia di età da 60 anni in su, le attività di vaccinazione di prossimità svolte con successo nei locali comunali di piazza Garibaldi grazie alla sinergia tra la Direzione aziendale, il commissario del Comune di Rosolini Giovanni Cocco e i volontari della Misericordia, proseguiranno nel centro vaccinale della Guardia medica dove è straordinaria la collaborazione dei medici  di famiglia che hanno continuato a vaccinare ininterrottamente anche nel mese di agosto e, nei momenti di maggiore affluenza, hanno supportato anche i punti vaccinali di prossimità al centro commerciale e in piazza Garibaldi dove dal 3 agosto al 14 settembre sono state eseguite oltre 2.200 vaccinazioni.

(foto repertorio)


In alto