Archivio

Successo del primo Contest di poesia sacra

Noto- Bilancio positivo per il 1° Contest di Poesia Sacra tenutosi al Santuario di Maria SS. Scala del Paradiso. Soddisfatti i presidenti delle Associazioni Portatori di Maria SS. Scala del Paradiso e Alloro che l’hanno organizzato.

contest

Gioacchino Conforto ha ringraziato tutti i soci per il lavoro profuso e Francesco Altomonte ha evidenziato come il connubio tra le due associazioni, risultato felice, è destinato a proseguire con nuove iniziative congiunte. Notevole è stata la presenza di partecipanti all’ evento culturale e numerose le poesie in gara di poeti locali e non. Fra le dieci selezionate dalla giuria per la serata finale le tre vincenti sono state: “A Maronna a Scala” di Corradina Cannarella che ha anche ricevuto la menzione speciale del pubblico con “Sorridimi, Maria”; al secondo posto “Ho parlato con Dio” di Paola Ciurcina che ha ricevuto la menzione speciale della Giuria; al terzo posto infine “Ierofania” di Giovanni Parentignoti. I poeti vincitori avranno diritto alla partecipazione in forma gratuita al 2° Contest di Poesia Sacra in programmazione la prossima primavera. Un plauso, anche questo congiunto, dei presidenti è andato a Giuseppe Montalto e Martina Denaro splendidi lettori delle poesie rimaste in gara e a don Gianni Donzello, parroco del Santuario di Maria SS. Scala del Paradiso per la disponibilità dimostrata per tutta la durata del contest. Il Contest è stato arricchito infine dalla presentazione del libro di Pina Magro “La casa ricamata” a cura del Dott. Franco Perricone. Il bilancio finale della manifestazione è stato affidato al presidente di giuria ten.col. Salvatore Spadaro e poeta: “ In questo suggestivo luogo sacro che trasuda fede e religiosità, la protagonista assoluta è stata la poesia, comunque espressione delle emozioni dell’anima, sempre dono d’amore di se stessi verso gli altri nonché condivisione di sentimenti che dall’Io si estendono al Noi, espandendo la propria interiorità alla grande bellezza della universalità. E i poeti sono lo strumento, umile e creativo, il tramite tra sogno e realtà,l’interlinea tra la psiche e la ragione, il punto di arrivo della fantasia che ascende all’estasi”.
Cetty Amenta


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto