pubblicità elettorale
Cronaca

Sventato furto di carburante all’oleodotto San Cusumano – Sigonella, arrestato un 41enne

MELILLI – Nella serata di domenica, i carabinieri della Stazione di Melilli, unitamente ai colleghi della Compagnia Carabinieri per l’Aeronautica militare di Sigonella, hanno tratto in arresto il 41enne catanese Michele Lombardo per il tentato furto di carburante. L’intervento è stato effettuato nel corso di mirati servizi finalizzati alla repressione dei frequenti tentativi di furto di carburante all’oleodotto che trasporta combustibile per aviogetti “gp5”, dalla stazione di spinta “Nato” in contrada San Cusumano, nel territorio di Augusta, alla Base aerea di Sigonella.

L’uomo è stato sorpreso nei pressi di contrada Ogliastro, tra i territori di Augusta e Melilli, a prelevare alcune migliaia di litri di carburante dalla conduttura, dopo aver praticato un punto di prelievo, mediante l’applicazione di una cravatta di raccordo. I primi accertamenti investigativi, condotti dai carabinieri nell’immediatezza dei fatti e ispezionando l’area, hanno consentito il ritrovamento di materiale idoneo al prelievo forzoso del carburante. La conduttura è stata immediatamente messa in sicurezza a cura della ditta che gestisce l’oleodotto.

Il 41enne, espletate le formalità rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso il proprio domicilio, come disposto dall’autorità giudiziaria competente. Sono in corso indagini per accertare la presenza di eventuali complici.

Già il 24 luglio scorso, i carabinieri di Lentini avevano arrestato un uomo sorpreso su un’autocisterna sulla quale, dopo avere forato la conduttura del medesimo oleodotto, aveva caricato 17 mila litri di carburante.

(foto di repertorio)


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto