News

Terremoto di magnitudo 6.8 in Grecia, paura in tutta la provincia di Siracusa: scatta l’allerta tsunami

SIRACUSA – E’ stata avvertita chiaramente anche in tutta la provincia di Siracusa la forte scossa di terremoto di magnitudo 6.8, registrata dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia sulla costa occidentale del Peloponneso, in Grecia.

Il sisma, registrato alle 00:54 ad una profondità di 10 km, è stato avvertito anche nella province di Messina, Catania e Ragusa. L’epicentro del terremoto è stato localizzato nel mar Ionio, a 38 km dall’isola di Zacinto.

Per precauzione, in seguito alla scossa, è stata diramata un’allerta tsunami. “Per le coste di Calabria, Basilicata, Puglia, Sicilia (Ionio) l’allerta è arancio: possibili variazioni del livello del mare inferiori a 1 metro.  Si consiglia di stare lontani da coste e spiagge”, avverte l’Ingv.

Nel corso della mattinata è rientrata l’allerta tsunami, come riferisce il Centro Allerta Tsunami dell’Ingv, “l’allerta arancio è rientrata dopo aver verificato che le variazioni del livello del mare fossero tornare ai livelli prima del terremoto”.

 
(Foto generica)


In alto