Cronaca

Avola, avolese arrestato per tentato furto di un ciclomotore

AVOLA – Proseguono incisive le attività dei Carabinieri della Compagnia di Noto finalizzate alla prevenzione e repressione dei reati, con particolare riguardo a quelli contro il patrimonio ed al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. I Carabinieri della Stazione di Avola hanno questa volta tratto in arresto un avolese già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia, colto nella flagranza di tentativo di furto di un ciclomotore.

Un militare libero dal servizio, transitando nei pressi del locale ospedale “G. Di Maria”, ha visto l’uomo armeggiare con fare sospetto vicino ad un motorino in sosta nel parcheggio della struttura sanitaria ed ha subito contattato il proprio comando per far svolgere un controllo. Giunta sul posto una pattuglia di Carabinieri in divisa, il sospetto è stato fermato rilevando che effettivamente stava tentando di rubare il motorino. Grande è stata la riconoscenza del proprietario del mezzo, che del tutto ignaro di quanto stava succedendo avrebbe avuto un’amara sorpresa se i Carabinieri non fossero stati tanto solleciti. Espletate le formalità, l’arrestato è stato posto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, a disposizione dell’A.G. aretusea. L’attenzione del Comando Compagnia Carabinieri di Noto rimane alta e costante sull’intero territorio di competenza, a disposizione della cittadinanza che può segnalare al numero di emergenza 112 qualsiasi situazione dubbia di cui venga a conoscenza.

 


In alto