News

Coronavirus in Sicilia, nuova ordinanza di Musumeci: misure restrittive prorogate al 3 maggio

PALERMO – Il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci (nella foto di repertorio) ha emanato l’11 aprile una nuova ordinanza che entrerà in vigore dalla mezzanotte tra il 13 aprile e il 14 aprile. Di fatto proroga in Sicilia fino al 3 maggio le misure restrittive per l’emergenza Coronavirus già previste nelle più recenti ordinanze regionali, recependo alcune disposizioni dell’ultimo Dpcm del 10 aprile come ad esempio la riapertura delle librerie.

Il governatore conferma dunque la chiusura dei negozi di generi alimentari la domenica e nei giorni festivi, vietando pure le consegne a domicilio (come avvenuto per Pasqua e Pasquetta, nonostante le obiezioni di Cna Sicilia Agroalimentare della settimana scorsa), il divieto di attività motoria e passeggiate con i figli anche nei pressi della propria abitazione, ad eccezione delle persone con disabilità intellettive e/o relazionali accompagnate dal caregiver familiare, e ribadisce l’obbligo “soft” della mascherina.

“Negli esercizi commerciali di vendita e distribuzione di generi alimentari, anche all’aperto gli operatori sono tenuti all’uso di mascherina, all’utilizzo di guanti monouso o, in alternativa, al frequente lavaggio delle mani con detergente disinfettante”. Inoltre nei luoghi dove “non è possibile mantenere la distanza di 1 metro tra persone, è fatto obbligo a ciascuno di coprire naso e bocca”.


getfluence.com
In alto