Cronaca

Portopalo, sbarco autonomo di 77 migranti. Trasferimento a Siracusa per la quarantena

PORTOPALO DI CAPO PASSERO – Sbarco autonomo di 77 migranti, tutti maschi, di origine subsahariana, sulla costa di Portopalo di Capo Passero. Sono stati alcuni pescatori a segnalare la presenza dei migranti al molo di Ponente. Sarebbero arrivati intorno alle 5 di stamani a bordo di un gommone di dieci metri, con un motore da 45 cavalli.

Immediato l’intervento delle forze dell’ordine e del 118, il cui personale sanitario ha effettuato lo screening della temperatura previsto per l’emergenza Coronavirus. Dopo i primi soccorsi e la sanificazione, i migranti sono stati rifocillati e dotati di mascherine. “Nessuno stamani era affetto da febbre, ma questo non fa fede perché si trovavano in ipotermia”, ha detto il sindaco Gaetano Montoneri. Per due migranti è stato necessario il trasferimento all’ospedale “Di Maria” di Avola per sospette fratture.

Il primo cittadino ha informato della vicenda il governatore Musumeci, l’assessore regionale Razza e il prefetto Scaduto. “A Portopalo non abbiamo alcuna struttura idonea per mettere in isolamento 75 persone – ha reso noto il sindaco – Stiamo attendendo che il prefetto ci dica dove saranno portati, entro oggi”.

Nel primo pomeriggio, è stato disposto il trasferimento dei 75 migranti per sottoporsi alla quarantena. A quanto pare, sono stati trasportati a bordo di due bus verso una struttura di Siracusa, in zona Pantanelli.

(Immagine estratta da video pagina fb Kamnews)


getfluence.com
In alto