News

Due distinti sbarchi autonomi di migranti a Portopalo e Avola, percorsa la “rotta turca”

SIRACUSA – Nella notte appena trascorsa si sono registrati due distinti sbarchi autonomi di migranti, 86 coloro che sono stati rintracciati e soccorsi dalle autorità preposte, nella zona sud della provincia aretusea.

Secondo quanto ricostruito dal Gruppo interforze di contrasto all’immigrazione clandestina della Procura di Siracusa, il primo sbarco è avvenuto all’Isola di Capo Passero domenica sera, intorno alle ore 22,30 circa. 41 migranti (19 uomini, 15 donne e 7 minori, tra cui un neonato di sei mesi), dichiaratisi iracheni, iraniani, siriani e afgani, sarebbero stati lasciati sull’isolotto da una barca a motore di circa 10 metri partita dal porto turco di Smirne. Quindi l’intervento di due motovedette della Capitaneria di porto di Siracusa, che dopo gli opportuni soccorsi li hanno trasferiti alla tendopoli allestita nel porto commerciale di Augusta.

Il secondo sbarco sarebbe avvenuto qualche ora dopo, alle ore 3 circa, alla spiaggia “Marchesa di Cassibile”, in contrada Chiusa di Carlo, in territorio di Avola. 45 migranti (26 uomini, 9 donne e 10 minori), dichiaratisi iracheni e iraniani di etnia turca, sarebbero sbarcati da una barca a vela, il cui equipaggio era composto presumibilmente da tre ucraini, in viaggio da sei giorni dopo essere salpata anch’essa da un porto turco. Secondo le prime indagini, i 45 migranti avrebbero pagato 6 mila euro ciascuno per il viaggio della speranza. Sono stati infine rintracciati intorno alle ore 4 sulla Strada statale 115 da agenti della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di Avola, unitamente ai colleghi dell’Arma dei Carabinieri, e, dopo i primi soccorsi, accompagnati alla tendopoli di Augusta.

(foto di repertorio)


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto