Politica

Floridia, dimissioni del Sindaco, le reazioni dei consiglieri comunali Carpinteri e Cianci

FLORIDIA – Prime reazioni alle dimissioni del sindaco di Floridia Gianni Limoli. I consiglieri Comunali Carpinteri e Cianci, vicini all’amministrazione comunale,  prendono atto delle dimissioni del Sindaco e dichiarano: “ E’ ovvio che a ciò seguirà la nomina di un commissario straordinario il quale dovrà approvare e trasmettere, insieme al Consiglio Comunale, le misure correttive richieste dalla sezione di controllo della Corte dei Conti, entro brevissimo tempo. Infatti ci auguriamo che l’Assessorato Regionale nomini al più presto il commissario. La mancata trasmissione delle misure correttive, entro il tempo disposto, comporterà il dissesto finanziario dell’Ente, ivi comprese le sanzioni. Per questi motivi, durante l’ultima conferenza dei capigruppo, avevamo chiesto a tutti i consiglieri presenti di rinviare la trattazione della mozione di sfiducia successivamente alla trasmissione delle misure correttive, prevista per la prima decade di novembre, quindi tra circa venti giorni. Il commissario – aggiungono i due consiglieri – dovrà garantire, insieme al Consiglio Comunale, anche eventualmente aumentando le tasse e tagliando i servizi, l’equilibrio dei bilanci relativi agli anni 2015 e 2016, attualmente sotto osservazione della Corte dei Conti. A questo punto prendiamo atto delle dimissioni rassegnate dal primo cittadino, consapevoli che la legislatura è finita nella mattinata odierna e consapevoli che il Consiglio Comunale continuerà a legiferare fino alle prossime elezioni, senza essere sostituito dal commissario, salvo l’approvazione della mozione di sfiducia che invece comporterà lo scioglimento del consiglio comunale. Ci aspettiamo grande senso di responsabilità da parte di tutti i consiglieri comunali affinchè si eviti la sostituzione del consiglio con il commissario, continuando a tutelare gli interessi dei cittadini floridiani”.


getfluence.com
In alto