Politica

Floridia, l’architetto Francesco Faraci è il nuovo assessore ai Lavori pubblici

FLORIDIA – l’Architetto Francesco Faraci, 37 anni, sposato, è il nuovo assessore ai Lavori Pubblici, Urbanistica e Manutenzione del Comune di Floridia. Il neo assessore subentra a Antonio Nizza dimessosi per motivi di lavoro. L’Assessore Faraci ha giurato ieri pomeriggio nell’ufficio del Sindaco Carianni alla presenza del Segretario Palazzolo. Erano presenti il vice sindaco Ricciardi e gli assessori Marieve Paparella, Serena Spada, il Presidente del Consiglio Comunale Salvatore Pappalardo e i consiglieri comunali Giorgio Tata e Concetto Mazzarella. Presente pure il consulente del sindaco Tiziano Spada.

Il neo Assessore Francesco Faraci ha dichiarato: “Ringrazio per la fiducia mostrata dall’amministrazione, dal Sindaco Marco Carianni. Ho accettato di fare l’assessore perchè mi sento un giovane in mezzo ai giovani. Accetto questo incarico mettendo da parte del tempo per quelle che sono le mie attività perchè voglio essere uno strumento operativo per il Sindaco, per i cittadini e ovviamente anche per la mia città. Mi metto in prima linea per essere d’aiuto alla città”.

Il primo cittadino Marco Carianni dichiara: “L’assessore Nizza che ha lavorato alacremente al servizio del nostro comune per sopravvenuti impegni di carattere prevalentemente lavorativo ha ritenuto necessario, considerato che non poteva più seguire in maniera certosina l’attività che si stava portando avanti, rassegnare le dimissioni. Siccome in campagna elettorale noi abbiamo detto che i ruoli assessoriali non devono essere rivestiti da soggetti che siano frutto di spartizioni e logiche politiche ma da tecnici abbiamo individuato nella persona dell’architetto Francesco Faraci questo profilo che appunto andrà a rivestire il ruolo di assessore essendo un tecnico e avendoci manifestato dall’inizio l’intenzione di volersi impegnare a 360° per la nostra città.”

Per quanto i lavori che restano da fare nel territorio comunale e soprattutto della Villa Comunale il Sindaco ha sottolineato che “alla Villa Comunale sono iniziati i lavori alcuni mesi fa per il rifacimento dell’impianto di illuminazione, dell’impianto elettrico, abbiamo rifatto i bagni nuovi. Abbiamo pubblicato un avviso per assegnare il locale quello piccolino da adibire a ristorazione ma purtroppo nessuno ha partecipato e quindi abbiamo dovuto riaprire i termini. Ci stiamo già muovendo per mettere delle nuove giostrine finanziate con un trasferimento del Ministero per il Sud e ci apprestiamo ad aprirla nel momento in cui faremo i lavori di manutenzione d’asfalto perchè il vialetto è impraticabile. Siamo in attesa dell’esito di un bando di gara per la realizzazione di una nuova piazza confinante fra Viale Vittorio Veneto e via Carnevale. Una piazza innovativa oltre a prevedere – aggiunge Carianni – la realizzazione di un parco giochi, abbiamo previsto anche l’installazione di colonnine elettriche per i veicoli elettrici. Dobbiamo lavorare a questo progetto del Giardinello per la realizzazione di un parco sub-urbano che è stato finanziato il 31 dicembre 2021 e che implica la realizzazione di un anfiteatro, di una pista ciclabile, di infrastrutture sociali. Chiaramente questo dovrà essere accompagnato da un lavoro certosino che andremo a fare insieme agli uffici perchè essendo una gara di una certa rilevanza dovrà essere fatta dall’Urega. Quindi ci stiamo organizzando per predisporre gli ultimi atti necessari affinché l’Urega possa espletare tutti gli atti successivi”.


In alto