Archivio

Il consiglio comunale di Floridia boccia gli orti urbani

 

FLORIDIA – Nell’ultima seduta, il Consiglio ha bocciato la proposta dell’amministrazione relativa agli orti urbani. Tale proposta era stata oggetto di un attento studio da parte del Consigliere del Partito Democratico Salvo Russo. La delibera dell’amministrazione è stata trasmessa al consiglio già nel mese di marzo e, dopo un’attenta analisi da parte delle commissioni consiliari competenti, è stata più volte rimandata. “Si tratta di una proposta che ha l’obiettivo di avviare nel nostro territorio – dichiara il sindaco Scalorino -, sia il recupero di terreni comunali abbandonati, sia di dare l’opportunità a disoccupati e pensionati di poter coltivare prodotti agricoli a costo zero. Dopo la bocciatura del centro di protezione civile da parte del Consiglio comunale, che ha comportato la perdita di un finanziamento di 2.500.000 di euro, l’atteggiamento di ripicca di qualche consigliere comunale ha determinato l’ennesimo sgarbo nei confronti dell’intera comunità floridiana. Tuttavia è opportuno ringraziare quei consiglieri comunali che, pur non sostenendo l’amministrazione, hanno votato a favore della proposta, mostrando che anche da posizioni diverse, è possibile impegnarsi su tematiche concrete senza atteggiamenti pregiudizievoli. Va inoltre registrato che – aggiunge il primo cittadino di Floridia -, dopo 8 sedute e altrettante commissioni, pure retribuite, il Consiglio comunale ha prodotto soltanto un atto deliberativo, facendo spendere complessivamente alla collettività una somma superiore a 6.000 euro. Purtroppo, tale atteggiamento sta ridicolizzando di fatto una nobile istituzione qual è il Consiglio comunale. Infatti, l’atteggiamento di rivalsa nei confronti dell’amministrazione e del Sindaco, si è trasformato in immobilismo ed in una incapacità di questo organo, con ricadute negative nei confronti dell’intera città”.

Salvatore Pappalardo

 


In alto