Ultimora Sicilia

In migliaia al corteo in onore di Giovanni Falcone e gli uomini della scorta

maria falcone albero falcone 2 silenzio

Palermo – Albero Falcone in via Notarbartolo ore 17.58 un agente della Polizia di Stato suona il silenzio per ricordare le vittime delle strage di Capaci e di via d’Amelio. Sui volti dei presenti si vedono le lacrime e momenti di commozione da parte anche delle autorità presenti. Un attimo prima il Presidente del Senato Pietro Grasso con commozione ha letto i nomi delle vittime delle stragi di Capaci e di Via D’Amelio. . All’albero Falcone erano presenti: Il presidente del senato Pietro Grasso, la presdiente della fondazione “Giovanni Falcone”, Maria Falcone e i familiari delle vittime delle stragi. E’ stato un momento non quantificabile la presenza di giovani ma anche di persone adulte ai due corteti partiti dall’Aula Buker e da Via D’Amelio. Sul palco, oltre alle principali autorità delle Istituzioni, si avrà il contributo di artisti come Lorenzo Fragola, Gio’ Sada & BSS, Davide Shorty e Roberto Lipari.

Presidente Grasso:”Palermo è nostra e non di cosa nostra”. Con questo slogan il presidente ha concluso la cerimonia. In precedenza la sorella di Giovanni Falcone, Maria ha detto: “Ogni anno diventate sempre di più. E’ questa l’Italia che conta, l’Italia degli onesti e l’Italia che vorrebbe tanta onestà. Io mi augure che poco a poco in questo cammino se mi aiutate ce la faremo”.

(le foto sono dell’Autore ogni diritto è riservato)


In alto