pubblicità elettorale
Eventi

Melilli, cresce l’attesa per “a festa i Maju” in onore di San Sebastiano

MELILLI – Cresce l’attesa per “A festa i Maju” in onore di San Sebastiano. Da sabato 4 a domenica 12 maggio la cosiddetta “Terrazza degli Iblei” si ferma per omaggiare il suo santo patrono.

Si avvicina per noi melillesi l’evento che per devozione, unicità e fede caratterizza la mia comunità che si stringe, tutta, attorno al proprio santo – dichiara il sindaco di Melilli, Peppe CartaTra i momenti più toccanti, suggestivi e significativi vi è sicuramente il lungo pellegrinaggio dei fedeli”.

La notte fra il 3 e 4 maggio, infatti, la piazza e il corso principale accolgono i devoti che arrivano in pellegrinaggio da tutti i paesi vicini, molti in abiti tradizionali da “nuri“, e che aspettano l’apertura della Basilica santuario per omaggiare San Sebastiano (vedi foto di repertorio del 2022).

E quest’anno tanti saranno gli eventi e le rappresentazioni artistiche dedicate al santo patrono e ai “nuri”, a cominciare dalla mostra fotografica a cielo aperto “Ut vivam veram vitam” con l’esposizione di banner raffiguranti immagini emblematiche de “A festa i Maju” scattate dal fotografo Giovanni Rizzo, che adorneranno le balconate della centralissima via Iblea, oppure il progetto della “Rete corse e percorsi devozionali i Nuri” con il coinvolgimento dei sindaci dei territori devoti al santo martire. Iniziative entrambe a cura della cooperativa “Badia lost & found” supportate dal Comune di Melilli.

Tra l’altro, è in programma l’esposizione della pergamena, realizzata artigianalmente, raffigurante San Sebastiano, che sarà collocata nei pressi della stele che porta il nome del patrono.


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto